Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi.
 
Conferenza di David Acer


Domenica 17 febbraio si è svolta la strepitosa conferenza di David Acer, che il nostro Club ha avuto l’onore di ospitare in esclusiva per la Lombardia a conclusione del suo tour di conferenze in Italia
. Prima di proseguire con il riassunto della serata va ricordato che, con l’occasione, il Ring 223 di Monza ha con piacere ufficializzato il sodalizio con il Club Magico dell’Insubria (CMDI) per il quale era presente il Presidente, l’amico Gianfranco Preverino, che ha presentato il Club auspicando la reciproca collaborazione per la promozione e lo sviluppo della nostra Arte.

I due presidenti, Shaun Yee e Gianfranco Preverino

Venendo al tema principale della serata, tanti sono gli aggettivi che si potrebbero utilizzare, ma credo che “strepitosa” definisca alla perfezione la conferenza di questo Artista canadese, dalla personalità eclettica e imprevedibile, così imprevedibile da costringerti a stare sempre all’erta perché non sai mai se quello che sta dicendo condurrà alla spiegazione di un effetto, di una tecnica o ad una gag assolutamente esilarante e, spesso, completamente estranea all’effetto stesso…!

A riguardo, l’apertura della conferenza è il miglior esempio di quanto detto sopra: dopo una (seria) premessa riferita al fatto che sovente i “close-uppisti” traggono ispirazione dalla magia da scena per i propri numeri al tavolo, David ha spiegato che avrebbe fornito un esempio del contrario, vale a dire l’illusionista da scena che crea una “grande illusione” derivata dal close-up.

Ha quindi invitato quattro dei presenti a collaborare e li ha utilizzati per l’effetto dell’elastico salterino, trasformandoli in quattro dita giganti intorno alle quali ha avvolto un elastico altrettanto gigante, per poi farli abbassare ed alzare per dar luogo al salto dell’elastico…

A questo punto si è capito che la conferenza sarebbe stata ricca di sorprese…

8_-_Action_1Nel vero avvio della conferenza David ha successivamente premesso che avrebbe presentato effetti di modesta difficoltà esecutiva, ma di notevole impatto sul pubblico, a testimonianza della sua grandissima esperienza di lavoro vero sul campo, pertanto attento più a ciò che piace (o può piacere) al pubblico piuttosto che al proprio compiacimento nell’eseguire effetti tecnicissimi ma di scarso impatto emotivo. In pratica una sorta di Magia…. cotta e mangiata…. con carte, monete, cellulari, anelli, e moltri altri oggetti.

Inutile dire che l’Artista non si è smentito, poiché nell’arco di un paio d’ore circa ha eseguito e spiegato una dozzina di effetti di pronto utilizzo, fatta forse eccezione per uno con le monete che richiede una buona capacità di impalmaggio e di rilascio progressivo. Le sue spiegazioni, quasi sempre condite da gag e “falsi indizi”, sono state sempre chiare, ripetute su richiesta dei presenti e soprattutto rese comprensibili a tutti dall’impeccabile traduzione di Alberto Nava, che cogliamo l’occasione per ringraziare di cuore.

La conferenza è scivolata via in un batter d’occhio, grazie alla grande professionalità di David Acer che ha tenuto vivo l’interesse dal primo all’ultimo secondo, ed è molto difficile spiegare a parole a chi non ha partecipato alla serata quanto fossero spassosi i tormentoni con cui ha condito le sue performance, a cominciare dai back palm con urlo in stile Karate Kid, proseguendo con il… sorgere della sua faccia da dietro un ventaglio di carte (con tanto di commento musicale a bocca chiusa…), per arrivare a raffiche di “battute di cinque” sulle mani del pubblico, con un’enfasi da nuovo recordman dei 100 metri!

Insomma, una conferenza veramente valida e divertente (didatticamente supportata da nutrite note di conferenza e un corposo libro) che, come già detto all’inizio, è stato un grande onore poter ospitare.

Grazie quindi a David Acer per la sua estrema simpatia e … alla prossima!


Alessandro Cova

 

(Di seguito alcuni momenti della serata)














 
I.B.M. RING 223 di Milano  - Codice Fiscale: 97647770151
Sede di ritrovo:   Viale della Repubblica, 110 - Lissone (MB)
presso "La Bottega delle Idee"
  Site Map